Lo spaghetto di Marchetto:Prima decade di agosto con caldo in crescendo.Leggera rinfrescata o break prima di ferragosto?

Buon pomeriggio!

Siamo arrivati ad agosto,ultimo mese di estate meteorologica,il periodo del solleone,delle ferie,delle vacanze al mare o in montagna.In questi due mesi passati dall’inizio di questa stagione ci siamo resi conto di quanto quest’anno l’estate sia stata diversa da quella dello scorso anno,direi diametralmente opposte ed il trend è destinato,se pur con meno eccessi(sembra) a continuare.Partiamo dalla rinfrescata con annessi temporali sparsi che dovrebbero “rovinare” questa seconda parte di weekend,ma allo stesso tempo permetterà di prolungare di qualche giorno il benefico calo delle temperature iniziato un paio di giorni fa.Con l’inizio della settimana le condizioni del tempo miglioreranno sensibilmente per il rigonfiarsi di una nuova area di alta pressione subtropicale africana che al momento,guardando tutte le variabili “spaghi” non sembra eccessiva,se non prendessimo in considerazione la variabile ufficiale(quella per dire che viene visualizzata dalle mappe meteo del modello americano GFS).A mio parere sarà una settimana assai calda,ma meno rispetto alle precedenti.Possibile nuova rinfrescata in transito nel prossimo weekend,dalle caratteristiche lievi(nessun fenomeno se non locale,ma aria meno calda) o moderata (peggioramento vero e proprio con temporali frequenti e calo termico),lo capiremo in seguito.Poi l’estate continua,su standard caldi,ma non eccessivi,sempre cercando di valutare quello che in questi giorni i modelli matematici ci vogliono far vedere.Il mio consiglio è quello di non farsi condizionare più del dovuto dalle previsioni,sopratutto se non a brevissima scadenza,godetevi questo mese di agosto e le vostre vacanze,chi le farà.Noi ci rivediamo a fine agosto.

PRECISAZIONE: Il grafico elaborato in questa rubrica è specifica per una macro area posizionata all’incirca nella zona costiera centrale adriatica e riguarda una emissione delle 4 giornaliere.Tale situazione incide notevolmente sulla precisione della tendenza sopratutto con lo scorrere della scala temporale.

M. Lucarelli