Lo spaghetto di Marchetto: Luglio infuoca l’estate mediterranea,ma per quanto?

Buon pomeriggio!

Ci siamo!Per tre/quattro giorni vivremo una escalation di caldo afoso che al momento possiamo classificare come molto forte.Vi avevo promesso un veloce aggiornamento e sarà così,infatti c’è poco da dire sul tempo dei prossimi giorni che vedrà spadroneggiare il sole sulle nostre zone.sono rimasto assai stupito invece dai numerosi temporali su alcune zone d’Italia del centro settore Tirrenico ed anche dalla maestosità di quelli esplosi sul nord Italia.Tale situazioni se pur con fisiologiche differenze potranno ripetersi,ma non sul settore Adriatico.Quanto durerà questa “fastidiosa” situazione?Almeno fino a mercoledì,poi il calo della pressione sul centro nord Europa farà rimbalzare una ventata di aria meno rovente (o più fresca,questo lo capiremo più avanti) che agiterà un po l’aria regalandoci un momentaneo refrigerio.A questo punto il mio dubbio è questo:Quanto dobbiamo dare conto alla visione ufficiale (spago nero) che vede una ancora più calda rimonta Africana per il prossimo weekend ed oltre?Non potrebbe prevalere le altre visioni non ufficiali che vedono beltempo si,ma con temperature nelle medie?A questa domande al momento non possiamo rispondere anche perchè nelle emissioni precedenti erano proprio quelle meno infuocate a prevalere,ma per ulteriori conferme vi do appuntamento alla prossima rubrica quando l’arcano sarà svelato.Non mi resta che raccomandarvi alle solite solite procedure e buone abitudini che si devono attuare in casi di forte calura prolungata come andremo incontro nei prossimi giorni.E’ estate,portate pazienza.

PRECISAZIONE:Il grafico elaborato in questa rubrica è specifica per una macro area posizionata all’incirca nella zona costiera centrale adriatica e riguarda una emissione delle 4 giornaliere.Tale situazione incide notevolmente sulla precisione della tendenza sopratutto con lo scorrere della scala temporale.

M. Lucarelli