Lo spaghetto di Marchetto:Verso la prima onda calda….molto calda.

Buon pomeriggio!

Oggi ci concentreremo sulla ormai prossima rimonta dell’anticiclone “africano” verso la nostra penisola.

Terminati gli ultimi strascichi instabili nella nottata passata,si apre la strada per la lenta,ma determinata salita di un promontorio di alta pressione di stampo subtropicale.Il suo apice sarà toccato nelle giornate di martedì e mercoledì con ventilazione da garbino tale da fare toccare punte di temperature molto elevate per il periodo nell’entroterra fino a ridosso delle coste.In questi settori facile arrivare e superare i 30 gradi,mentre lungo i litorali l’effetto del garbino sarà più lieve,ma tale da garantire un clima estivo.Nonostante la situazione sia eccezionale,non mi sento di condividere,come sempre, il sensazionalismo espresso in rete,in quanto nel mese di maggio capita di avere rimonte di bolle subtropicali anche notevoli.Ma anche per il fatto che tale fenomeno non è connesso al tanto temuto effetto del Nino ormai tirato in ballo anche prima di nascere ed oltretutto non il solo responsabile di stagioni infernali.Nessuna relazione nemmeno sul fatto che avere caldo intenso ora porti ad un’estate rovente e siccitosa.Fatte queste precisazioni,già da giovedì la cappa africana tenderà a calare,forse anche con i primi rovesci o temporali per poi tendere verso la media in un weekend che al momento si vede anche perturbato.Come sempre dopo il caldo i temporali possono essere violenti anche se al momento impossibile calibrarne distribuzione ed intensità.Ci aggiorniamo.

M. Lucarelli