Lo spaghetto di Marchetto:Prossima settimana assai mite e stabile,ma aperto l’uovo sarà il tempo a riservarci brutte sorprese?

Buon pomeriggio!

Oggi cercheremo di decifrare le sorti del tempo per il ponte Pasquale.Di certo abbiamo un periodo di alta pressione delle Azzorre che si espanderà proprio in queste ore verso la nostra penisola.Al momento risentiamo dal punto di vista termico, sopratutto a carico di correnti orientali sotto forma di forti venti da est,ma dalla giornata di domani il clima diverrà più mite fino a molto mite verso metà settimana.L’Italia infatti non si troverà nel clou della campana alto pressoria e questo sarà il punto debole per la prognosi del tempo proprio nelle vicinanze della Santa Pasqua.Un pezzo del vortice polare,infatti,si troverà isolato sulla Scandinavia e questo per merito sia di un’anticiclone polare,sia per un possente anticiclone Russo.Tale dislocazione delle figure bariche con l’aiuto anche dell’ Azzorriano e del Canadese potrebbe portare allo scivolamento verso l’Italia ed i Balcani di masse d’aria instabili e particolarmente fredde per il periodo con fenomeni da contrasto anche intensi ed una quota neve abbastanza bassa,ma comunque relegata ai monti.Tale dinamica seppure cruda,non si rivelerebbe più di tanto anomala in quanto questo periodo è spesso soggetto a scambi meridiani a volte intensi.Nelle ultime elaborazioni questa manovra sembrerebbe meno invasiva,ma che garantirebbe un clima non proprio gradevole ed atto a grigliate e pic nic.Per il momento prendiamone atto ma cmq sembra quasi certo che dopo la fase mite e calma della prossima settimana si aprirà un periodo assai dinamico e spesso fresco e turbolento.A presto.

M. Lucarelli