Lo spaghetto di Marchetto:Ritorna il bel tempo,ma in un contesto di circolazione fresca da est.Instabilità in evoluzione.

Buon pomeriggio!

Passata la tempesta (e che tempesta!!!) ritorna l’alta pressione,ma non aspettiamoci,almeno a breve termine del tepore primaverile sul settore adriatico.Il vortice depressionario (un vero e proprio ciclone) ha lasciato una ferita aperta nel bacino del mediterraneo che grazie alla circolazione orientale garantirà,strada facendo il continuo rifornimento di aria più o meno fredda dall’est Europeo.Tale configurazione tende di solito ad avere si un tempo ventilato e fresco,ma a seconda dei nuclei in quota anche ad instabilità.Analizzando il run attuale direi che la prima parte,in specifico la settimana prossima dovrebbe trascorrere tranquilla con cielo al più parzialmente nuvoloso e temperature che non appena calerà il vento guadagneranno qualche grado di giorno e ne perderanno qualcuno di notte.Per quanto riguarda il lungo termine se pur nello stesso contesto circolatorio si dovrebbe assistere ad un’aumento dell’instabilità sopratutto al centro sud,ma al momento di inquantificabile peso e durata.Ricordo che la mia analisi riguarda un grafico rappresentante le temperature in quota che a seconda delle situazioni si rierquotono su quelle a bassa quota. Non sempre una temperature sotto la media alla quota di 850 hpa vogliono dire temperature a bassa quota sotto la media e viceversa.Al di la di questa precisazione ci aggiorneremo presto.

M. Lucarelli